Negli ultimi anni si è diffuso anche in Italia il termine Foliage, ad indicare la magia cromatica delle piante in autunno. Per i più fortunati basta aprire la finestra, ma per molti non è così ed è necessario spostarsi per ammirare questo spettacolo che la natura ci propone puntualmente ogni autunno. Comunque anche in città basta un parco o un viale alberato per godere delle mille sfumature che le foglie ci offrono cambiando il loro colore dal verde al giallo, al rosso fino al marrone. Ma sicuramente il modo migliore per apprezzare questo spettacolo è fare una gita fuori porta, in campagna, in collina o in montagna, dove lo sguardo può spaziare e la varietà di essenze è maggiore. Il foliage è un ottimo modo di dedicarsi alla fotografia, e il mio suggerimento è di documentare l’evoluzione di questo fenomeno nel tempo, perchè le piante sono esseri viventi, e quello che ci offriranno domani è sicuramente diverso da quello che vediamo oggi. Aprofittiamo quindi di queste giornate per fare un vero “bagno di natura”, ne usciremo di certo rigenerati!